Questo post avrei dovuto scriverlo ad ottobre. Il 9 ottobre precisamente. Questo è il giorno in cui un sogno è diventato realtà. Oggi posso solo fare un bilancio dei primi 3 mesi di navigazione in un sogno che si chiama Associazione Italiana Fotografi di Bambini Tau Visual. Non è a fine anno che si fanno i bilanci? Beh io sono solo in ritardo di qualche giorno, allora.

Logo associazione italiana fotografi di bambini tau visual.

Un sogno nato prima nel mio cuore e poi nella mia mente. E da li ha invaso altri cuori ed altre menti, inesorabilmente. Perchè è un progetto bellissimo. E nobile. E sincero. Perchè nutrito da un grande amore  per la fotografia  e vive quotidianamente di inarrestabile passione  per i bambini. La necessità di creare per questo nuovo settore specialistico un’unica associazione, che raggruppasse tutti i newborn e kid photographers italiani, era già da un pò latente in tutti noi. Da troppo tempo lavoravamo sparsi per le varie città, ognun per se, senza confronto reale ma solo fintamente  virtuale sui social, senza scambi di vera esperienza, onestà intellettuale, lealtà ed amicizia.

I fotografi dell'associazione italiana fotografi di bambini tau visual.

A poco a poco ha preso piede. Dopo un paio di tentativi naufragati precedentemente. Ma non c’è 2 senza 3. E la terza volta ce l’abbiamo fatta! E‘ stato un duro lavoro di progettazione tra maggio e giugno 2014 con l’ Associazione Nazionale Fotografi Professionisti  ed ancor di più lo è stato la realizzazione vera e propria tra luglio, agosto e settembre. Pensare di strutturare un’associazione specialistica di professionisti per farla stare in piedi con le sue stesse gambe, ho scoperto non essere cosa da poco. Coordinare tante teste, ognuna con le sue idee, per farle convogliare in una direzione unica si è rivelato tanto delicato quanto affascinante. Ma oggi posso dire che ne è valsa la pena. Anche se ancora non riesco a trovare un balance tra il mio lavoro, la mia vita ed i progetti da portare avanti per l’associazione. Anche se il ritmo di lavoro ormai è senza tregua. Anche se questo blog si è fermato per 3 mesi. E forse anche la mia vita personale. Ma sono comunque felice di non aver visto calpestare questo sogno. E di averlo fatto volare.

Home page associazione italiana fotografi di bambini tau visual.

Ho conosciuto delle persone meravigliose. Con alcune sono stata strettamente a contatto durante la scorsa estate. Ricordo di aver condiviso con Siza Padovan e Mayda Mason le più esilaranti chattate notturne di tutta la mia vita. Hanno saputo distrarmi ed incoraggiarmi ad andare avanti coniando frasi e quote che riserverò più in la per le mie memorie. Con Valeria Mameli ho condiviso per la prima volta l’esperienza di un gruppo di professionisti che su facebook, in un caso più unico che raro, si è unito compatto per aiutarsi a vicenda gettando inconsapevolmente le basi di ciò che sarebbe diventato dopo pochi mesi. Con Chiara Caponnetto invece si è verificato un processo di osmosi vero e proprio, le mie idee si sono fuse e ricompattate insieme alle sue, tanto che a ferragosto, sarà forse stata la stanchezza di entrambe, ho veramente creduto che Chiara ed io fossimo state separate alla nascita. E oggi ancora lo penso. E’ lei che ha graficamente realizzato il nostro fantastico sito, il nostro logo con quegli adorabili “pupini” la nostra “famigliola panciottata” che tanto mi rallegra e mi da la carica. Lei ha coniato le meravigliose frasi che accompagnano la nostra home page.

I Pupini dell'associazione italiana fotografi di bambini tau visual.

E tanti altri validi colleghi, pronti a collaborare,  li ho conosciuti dopo il 9 Ottobre, quando abbiamo cominciato a ricevere le richieste per entrare nella nostra meravigliosa associazione, pura di cuore e di intenti, come lo sono i bambini. Insomma dopo tutta questa premessa, che cosa abbiamo combinato veramente? Abbiamo creato una vera associazione di professionisti specialisti in questo delicato settore. Li abbiamo raggruppati per tutta l’Italia. Con le loro diversità di stile, conoscenze ed esperienze. Ed ora ci prenderemo tutti per mano. Ed andremo lontano. Non importa se i livelli sono diversi alla partenza, perchè siamo tutti pronti a collaborare, a creare stimoli reciproci per il miglioramento individuale e globale. Le nostre differenze sono la nostra forza. La nostra visione è unica. Ed uno solo sarà il traguardo: diventare il punto di riferimento per tutti i genitori italiani che si affideranno a noi per realizzare servizi fotografici per i propri bambini. Perchè con l’infanzia non si scherza. E noi, fuori dai nostri set, non scherziamo proprio. Noi siamo una nuova generazione di fotografi! E  trovi il nostro sito web QUI e se vuoi seguirci su Facebook invece, la nostra pagina la trovi QUI.

Ed ora…buona navigazione a voi.

Logo membro associazione italiana fotografi di bambini tau visual.