NEONATI

CHI SONO?
Sono una fotografa specializzata in questo delicatissimo settore professionale. La mia formazione tecnica è avvenuta nel corso di molti anni, in Italia ed all'Estero, seguendo i fotografi più noti e riconosciuti nel panorama internazionale. Una volta deciso il mio settore specialistico, ho seguito gli insegnamenti delle maggiori esponenti della newborn photography, appartenenti alla scuola americana ed australiana.
Credo che ritrarre un neonato sia un'esperienze intensa, profonda ed emozionante, sia per me che per voi genitori.  Ricevere l’incarico di un ritratto artistico del vostro bambino, nei primissimi giorni di vita, è per me un grande privilegio che si tradurrà in un investimento emotivo, personale e professionale da parte mia. Per voi è prima di tutto un investimento artistico, perchè ciò che vi consegnerò attraverserà il tempo e durerà per sempre: nonostante la sua crescita veloce ed i   continui cambiamenti fisici, le primissime immagini che scatterò  non le dimenticherete e le avrete sempre sotto gli occhi. Diventeranno le vostre memorie e quando sarà grande  avrà sempre il piacere di rivedersi e di lasciarsi narrare il tempo della sua nascita.
Vivremo insieme una meravigliosa esperienza, umana ed artistica, che resterà nel cuore di entrambi.
Se vuoi approfondire la mia biografia e formazione professionale, continua a leggere QUI

USERO' IL FLASH?
Tendenzialmente preferisco non usarlo ma userò solo la luce naturale che filtra dalle finestre del mio studio; se la sessione avverrà a domicilio, mi posizionerò nella stanza più luminosa ed intensa di luce naturale.

QUANTO TEMPO PRIMA E' NECESSARIO PROGRAMMARE LA SESSIONE?
Programmare una sessione fotografica per un neonato richiede una maggiore attenzione: devo necessariamente essere informata con largo anticipo sulla data presunta del parto ed annotare in agenda anche un periodo sentinella, immediatamente antecedente o successivo alla data che mi comunicherete. In genere è preferibile programmare la sessione entro le prime 2 settimane di vita, esattamente tra il 10 ed il 14esimo giorno. E’ il periodo migliore per fotografarlo nell’aspetto tipico del neonato, approfittando del suo sonno naturale. Superato questo periodo, cominceranno a crescere e a mutare velocemente i tratti somatici, ma soprattutto dormiranno molto di meno e sarò costretta a cambiare tipologia di shooting e set perchè alcune posizioni non saranno più realizzabili.

COME DEVO PREPARARE IL NEONATO?
Nessuna preparazione è necessaria per un neonato. Il suo set lo decideremo insieme. Utilizzeremo i miei accessori, coordinati nei colori della vostra abitazione e della sua cameretta, ma anche le “sue” e le “vostre” cose, per crearlo: la copertina, i primi giochi, ecc. Dettagli più precisi li riceverete una settimana prima della sessione, in una brochure apposita che vi spiegherà esattamente come avviene una sessione neonato nel mio studio e i piccoli accorgimenti che dovrete osservare nelle 48 ore antecedenti.

COME SI SVOLGE UNO SHOOTING FOTOGRAFICO IN CASA, CON UN NEONATO?
Con molta semplicità ed aspettando il momento migliore: quello in cui dorme serenamente. L'ambiente dovrà essere molto riscaldato. Ci sarà tutto lo spazio necessario per le coccole, prima di iniziare. Esattamente come avviene nelle sessioni in studio.

SARANNO INCLUSE ANCHE IMMAGINI CON GENITORI E FRATELLINI?
Certamente. Il piccolo arriva in una coppia e in un nucleo già composto. E’ lui il festeggiato, è lui che porta gioia e felicità ma è una magia che coinvolge tutta la sua famiglia. Come non rappresentarlo fotograficamente, includendo tutti i componenti? Sarà una sessione più movimentata ma ricca di immagini uniche ed indimenticabili per tutti.

USEREMO ACCESSORI PER COMPORRE IL SET?
Tendenzialmente non amo usare "props": i "props" sono tutti quegli accessori (cerchietti, coroncine, reti e bozzoli di garza pendenti dai rami, cappellini e fiorellini ecc) che solitamente si vedono nella "newborn photography" di stile classico. E non amo ritrarli con oggetti artificiali accanto. Dunque non chiedetemi di inserirli dentro cavoli o composizioni di ortaggi vari, dentro reti di garza pendenti come frutti nati dagli alberi o di fargli indossare una coroncina da principe o regina di fiori intorno alla testa. Reputo un neonato un individuo in formazione e come tale ha tutta la mia cura ed il mio rispetto. Amo realizzare il set con le "sue" cose. Se non richiesto espressamente dai genitori, tendenzialmente evito le pose classiche costruite e mi sforzo di ritrarlo nella stessa posizione in cui si è addormentato spontaneamente. Sarà proprio "quella" la sua posizione per tutta la vita e lo scoprirete quando sarà grande. In quella posizione lo avvolgerò in morbidi wrapping che ricreeranno l'immagine di un bozzolo naturale, romanticamente evocativo dell'utero materno.

 


contattami